avatar
E adesso Bagaglino!


Pier Francesco Pingitore è regista eclettico e di indubbio  valore (!).

Sempre attento a tematiche di un certo rilievo (vorremmo ricordarlo per film come "Il tifoso, l’arbitro e il calciatore" o "gole ruggenti") non disdegna di dirigere anche programmi di satira davvero graffianti ed arguti.

Possiamo scorgere brandelli di genio anche solo attraverso la lettura dell’elenco delle sue opere.

http://it.wikipedia.org/wiki/Pier_Francesco_Pingitore

La sua cristallina disamina non risparmia nessuno.

Vincitori e vinti, ricchi e poveri, potenti e meno potenti.

I vari presidenti degli Stati Uniti hanno sempre vissuto con una certa apprensione l’uscita su carta di Doonesbury … ecco allo stesso modo la nostra classe politica ha vissuto con terrore ogni nuovo episodio messo in onda del "Bagaglino"

Sfortunatamente, ed è tale infausto motivo ad avermi spinto a scrivere, tutte le belle cose hanno una fine (come direbbe la nostra poetessa metropolitana Nelly Furtado).

E il Bagaglino (per l’occasione chiamato Bellissima – Cabaret anticrisi)  il 25 Aprile 2009, Festa della Liberazione, ha trovato, almeno per questa stagione la sua epica conclusione. Un vero dramma, quello vissuto dai Partigiani costretti a festeggiare il proprio glorioso passato in un momento tanto estremo e luttuoso:

la puntata ha registrato un bassissimo 11% di share ed è stata decisa la chiusura del programma.

 

Rifletterei sul fatto che il titolo scelto per questo "spettacolo" sia stato brillantemente legato al contesto attuale di ristrettezza economica.

Sfortunatamente però anche la solida ricetta scelta per scacciare questa crisi (da due/tre primedonne seminude a ben otto in una sola puntata !… un vera moltiplicazione di tette e culi) anche questa soluzione non ha portato i risultati sperati.

In realtà non è possibile discutere di Pingitore e del suo Bagaglino in modo esaustivo.

Troppo da dire anche in 10.000 parole.

 

Resta però come epitaffio fedele alla linea un articolo del corriere che si conclude in modo surreale.

E che non possiamo non citare:

"ma allora non ci spieghiamo perché il pubbli­co in sala rideva dall’inizio al­la fine".

http://www.corriere.it/spettacoli/09_aprile_27/cappelli_flop_bellissima_bagaglino_b5eeec20-32fa-11de-b34f-00144f02aabc.shtml

Signori davanti a tanto talento non resta altro da aggiungere.

 

P.S. comunque parlare di Pingitore sarebbe davvero opportuno. L’autore di "attenti a quei P2" meriterebbe parentesi assai più serie visto il suo tentativo perenne di rendere divertenti e poco importanti questioni di gravità inaudita.

http://www.comingsoon.it/scheda_film.asp?key=14830&film=Attenti-a-quei-p2

 

contatore sito

Leave a comment