avatar
Il sangue della destra italiana


Roberto Maroni ci diceva che bisogna "essere cattivi" con i clandestini…

Cominciamo ad assaggiare a fondo il senso delle sue parole:

 

 

La notizia passa sotto silenzio. Il giornale del PD, la repubblica, decide di parlarne ma senza cavalcare l’onda.

http://www.repubblica.it/2009/03/sezioni/politica/dl-sicurezza-3/storia-13mar/storia-13mar.html

La notizia è molto semplice:

una prostituta, per timore di venire denunciata in pronto soccorso, preferisce perire per TBC.

Inoltre questa sua scelta mette a repentaglio l’incolumità di tutti coloro che l’hanno frequentata.

E’ una notizia che non dovrebbe coglierci di sorpresa: anche un dodicenne è capace di comprendere la logica della minaccia. Noi non impediamo il soccorso ma lo vincoliamo a delle regole che dovrebbero disincentivarne l’utilizzo.

Noi non ammazziamo la gente ma facciamo in modo che vivere vada oltre le loro possibilità.

Beh, è fatta.

Non è importante, in questa logica, l’approvazione di un decreto sicurezza.

Il danno, con grande gioia degli elettori di destra e con la connivenza silenziosa di molti altri, è stato fatto e molti immigrati rifletteranno a lungo sull’opportunità di andare a farsi curare sapendo il rischio che corrono.

Mi resta un dubbio: coloro che hanno votato lega, tutti coloro che hanno appoggiato questo governo, sanno di avere le mani sporche di sangue? Hanno almeno riflettuto su questo?

 

 

 

 

 

contatore sito web

Leave a comment